LAVORARE NEL SOCIALE CON I TEMI GENERATORI
Piergiorgio Reggio
Editore: Franco Angeli
Solitudini, povertà, incertezze e rischi, discriminazioni e violenze sono condizioni oggi diffuse nel mondo in epoca di globalizzazioni non governate. Nelle società ricche come in quelle povere le situazioni di oppressione, con forme mutate rispetto al passato, perdurano in modo drammatico. Dinanzi a queste condizioni esistenziali diffuse l'educazione e il lavoro sociale si scoprono spesso impotenti, addirittura prive di senso. Rivisitare l'esperienza educativa, sociale, culturale e politica di Paulo Freire - che si sviluppò in un'epoca e in contesti sociali e culturali assai diversi da quelli attuali - permette di…
GUIDA ALL'APPRENDIMENTO ESPERIENZIALE o esperienziale
Piergiorgio Reggio
Editore: Carocci
Cosa hanno in comune camminare nella neve con le racchette, tenere una lezione universitaria a partire dai sogni, svolgere un compito sul lavoro e ripeterlo in modo riflessivo in un corso di formazione, visitare luoghi artistici, fare uno stage aziendale all'estero e svolgere attività educative nel sociale? Sono tutte forme di apprendimento esperienziale (experiential tearning), approccio diffuso a livello internazionale che assume l'esperienza come criterio ordinatore della formazione. Le esperienze sono oggi accelerate, frammentate, virtuali, spesso contradittorie; non più trasmissibili per via generazionale, ma da costruire attraverso uno sforzo creativo.…
Piergiorgio Reggio e Milena Santerini (a cura di)
Editore: Carocci
Il contatto quotidiano con bambini e giovani di provenienza migrante consente a insegnanti e operatori socioeducativi di sviluppare, a partire dalla pratica, specifiche competenze interculturali: in questo modo costoro possono apprendere anzitutto ad interpretare le culture, al fine di riconoscere le diversità anche individuali; ridurre i pregiudizi, che ostacolano la comprensione della diversità; trovare orizzonti condivisi, cioè quelle somiglianze e punti di incontro che rendono possibile la convivenza nelle società plurali. Attraverso una ricerca qualitativa, condotta con tecniche narrative e di esplicitazione, sono stati raccolti ed analizzati 75 racconti di…
IL MITO DI BARBIANA
Piergiorgio Reggio
Editore: Il Margine
L'esperienza educativa vissuta da don Lorenzo Milani nel corso degli anni '60 rappresentò una provocazione profetica, uno schiaffo alle concezioni correnti di educazione, giustizia, politica e scuola. Ciò che avvenne a Barbiana espresse con evidenza la possibilità di educare come atto di giustizia e non di esclusione sociale. L'educazione come pratica della giustizia costituisce un "mito" educativo che ha alimentato - in questi decenni - tantissime iniziative, originali e ricche di significato. Il volume analizza e discute questo mito educativo che - se coltivato e continuamente reinventato - permette di…
Ennio Ripamonti
Editore: Pedagogika
Un articolo che propone di mettere i processi collaborativi al centro di una riflessione di natura pedagogica e non solamente psicosociale. Com’è noto i gruppi umani sono spazi di interazione sociale che agiscono una certa influenza, più o meno marcata, sui comportamenti e i pensieri delle persone. D’altro canto il nostro bisogno di relazioni sociali è influenzato dal contesto e dalla cultura, cioè da quell’insieme di sistemi di mediazione che permette agli esseri umani di interagire tra loro e con l’ambiente. Nell'articolo si propone una tesi semplice e, nel contempo, impegnativa:  il…
Davide Boniforti
Recensione del volume “COSTRUIRE E ABITARE. Etica per la città” Richard Sennett, Feltrinelli, 2018 Con “Costruire e abitare” Richard Sennett completa la sua trilogia dell’Homo Faber nella società, avviata nel 2008 con “L’uomo artigiano” e proseguita nel 2012 con la pubblicazione di “Insieme”. Con questo ultimo volume ci introduce nell’urbanesimo e nel tentativo condotto dall’umanità nell’edificare il delicato e affascinante rapporto tra vivere e abitare. La città diventa così protagonista nel generare e sollecitare le diverse geometrie relazionali tra le persone che in essa abitano, attraversando la dimensione di “ville”,…
IMPARARE PER SE', IMPEGNARSI CON GLI ALTRI
Ennio Ripamonti
Editore: Unicopli
Il prolungamento della vita consente a sempre più persone d’accedere a una lunga esistenza dopo l’età adulta. Questo periodo, che convenzionalmente chiamiamo anzianità, si è incredibilmente differenziato, sfuggendo alle categorie di rappresentazione più convenzionali e alle chiavi di lettura che la tradizione ci ha consegnato. Da un’epoca storica caratterizzata da una fase giovanile breve, cui seguiva una lunga fase adulta e una breve vecchiaia, si è passati a una nuova e inedita articolazione che vede un’adolescenza sempre più espansa e un’adultità compressa tra una gioventù lunga e un’anzianità dilatata. Come…
INTERVENTI DI SISTEMA PER LA GRAVE DISPERSIONE SCOLASTICA
Pierpaolo Triani, Ennio Ripamonti, Alessandro Pozzi
Editore: Vita & Pensiero
Vi sono studenti per i quali il rischio di dispersione è molto alto, e il loro rapporto con la scuola e con i compiti educativi da essa richiesti appare gravemente compromesso. Si tratta di ragazzi e ragazze che hanno acquisito, nel tempo, un alto tasso di rifiuto e intolleranza nei confronti della vita scolastica congiunto spesso a un elevato grado di demotivazione. Questi vissuti hanno generalmente come conseguenza una forte indifferenza verso le richieste della scuola, una chiusura nel proprio mondo, un chiamarsi ‘fuori’, attraverso assenze prolungate e sfide quotidiane…
GIOCO, ESPERIENZA, RESISTENZA
Davide Fant
Editore: Carocci
Può l’hip-hop, cultura giovanile sorta nella periferia newyorkese, essere assunto a paradigma pedagogico della contemporaneità? L’autore, con consapevole azzardo e provocazione, sostiene di sì. Nel testo si evidenzia come un gruppo di giovani cresciuti nel ghetto abbiano sviluppato modalità inedite ed efficaci per apprendere, prendersi cura di sé e del proprio contesto sociale in una condizione di forte disagio, materiale ed esistenziale. Questo approccio è diventato oggi una risorsa di crescita per molti giovani in tutto il mondo. L’analisi si sofferma sulle molteplici connessioni tra gli elementi caratterizzanti le pratiche…
METODI PARTECIPATIVI PER IL SOCIALE
Ennio Ripamonti
Editore: Carocci
La collaborazione come processo cardine del lavoro sociale ed educativo del XXI° secolo. Un libro interamente dedicato a principi, modelli, metodologie e strumenti del welfare di comunità. Da alcuni anni si registra un crescente interesse per le tematiche della partecipazione nei più diversi settori: dalle politiche sociali alla prevenzione, dalla promozione della salute alla rigenerazione urbana. La costruzione di coesione sociale e qualità di vita, attraverso l’azione congiunta di istituzioni, terzo settore e cittadini attivi, è una prospettiva d’intervento indicata da molte leggi e raccomandata da una vasta letteratura scientifica.…