FACILITARE INCONTRI INCLUSIVI E GENERATIVI

Ennio Ripamonti, Davide Boniforti

Negli ultimi dieci anni molta letteratura si è concentrata sui processi collaborativi: dalla psicologia all’antropologia, dalla sociologia all’economia sociale. Sulla base di questi studi possiamo individuare cinque elementi determinanti: comunicazione e ascolto; coordinamento; tolleranza e fiducia reciproca; interessi allineati; norme e istituzioni.
In un’epoca animata da tensioni e indifferenze reciproche, il potere della circolarità  anima metodi come i «Restorative circles» e può facilitare questi processi stimolando ascolto e rispetto tra le persone, allestendo spazi di conversazione e sollecitando riflessioni plurali.