RISCOPRIRE PAULO FREIRE OGGI

Galbiate (LC) 18 maggio 2019

Un momento di formazione per operatori sociali, insegnanti e per chi crede che l’educazione possa essere per tutti motore di crescita e cambiamento. Riflessioni e dialoghi verso un futuro convegno, insieme al Silvia Maria Manfredi dell’ Istituto Paulo Freire Italia. Programma dell’incontro: introduzione ai fondamenti e al metodo di Paulo Freire; avvicinamento all’Ecopedagogia che, sviluppata da Moacir Gadotti, rappresenta oggi, in Brasile, una delle evoluzioni del suo pensiero; a seguire un cerchio di riflessione sull’attualizzazione e la contestualizzazione di Freire nel lavoro sociale coi giovani e le comunità

Dove: Parco Ludico, via Bergamo 1, Galbiate (LC). Orario: 9.30-12.45 (a seguire la possibilità di pranzare insieme al Parco Ludico). Per informazioni e iscrizioni scrivere a lub@liberisogni.org. L’evento formativo è organizzato dalla Cooperativa Liberi Sogni in collaborazione con i partecipanti alla Scuola di Sviluppo di Comunità di Metodi 2017-2018.

Paulo Freire (1921-1997), pedagogista brasiliano è nato a Recife, nel Nordest del Brasile. Nel 1961 è stato protagonista dei movimenti di alfabetizzazione e di cultura popolare; nel 1964 dopo il colpo militare di Stato fu costretto all’esilio in Cile, Stati Uniti e Svizzera. Dal suo rientro in Brasile nel 1980 fino al 1997 si dedicò all’insegnamento, alla scrittura di numerosi libri, alla partecipazione a incontri e conferenze internazionali. In Italia è stato conosciuto negli anni 70, con la pubblicazione dei suoi libri “Pedagogia come pratica della libertà” (1967) e “La pedagogia degli oppressi” (1970). La sua opera riflette una prospettiva molto chiara sulle pratiche educative e pedagogiche, orientate verso una visione critica dell’educazione e del mondo, indirizzate alla giustizia sociale, all’emancipazione e all’inclusione socio-politica. Freire ha costruito una pedagogia umanista, una filosofia educativa basata sulla convinzione dell’educazione come veicolo per la costruzione di soggetti critici, attivi e in grado di ricostruire le loro realtà e la vita sul pianeta.

Vai al libro Reinventare Freire